Car Pooling: l'autostop organizzato

A differenza del car sharing, che dissuade l'acquisto di un'auto privata, il car pooling è la condivisione di un mezzo privato tra più persone.

Car Pooling: l'autostop organizzato
Car Pooling: l'autostop organizzato
I vantaggi sono molteplici, da un'ambiente più pulito, ad un risparmio sulle spese di viaggio da parte dell'utente e del proprietario del mezzo. Sì, perché per usufruire di questo servizio, il possessore dell'automobile, che inserisce il proprio tragitto in rete, solitamente chiede una piccola cifra come rimborso spese, che risulta essere il più delle volte molto inferiore rispetto al costo del biglietto di un mezzo pubblico con lo stesso tragitto.

Ma vediamo nello specifico quali siti permettono questo servizio:
il primo che vado ad esaminare è http://www.blablacar.it : dalla pagina iniziale è possibile inserire il tragitto che si intende fare inserendo la città di partenza e la città di arrivo, o anche una sola delle due. Se non doveste trovare nessun risultato è possibile, aumentandone il raggio, ampliarne la ricerca. Se non doveste trovare risultati soddisfacenti è sempre possibile farsi mandare una notifica via email quando qualcuno inserirà il tragitto che desiderate fare per un giorno specifico. Ricordatevi però di inserire la vostra email perché il sito per qualche bug vi dice che sarete avvisati anche senza che voi abbiate inserito i vostri i dati, il che è impossibile se non siete iscritti. Se invece doveste trovare il tragitto al primo colpo, la prima cosa che noterete sono le icone sotto al conducente: sono 5,
- una sigaretta: il conducente accetta fumatori,
- una sigaretta barrata: nel caso non li accettasse,
- un cane: il conducente ammette animali,
- un cane barrato: nel caso non li ammettesse,
- una nota musicale: il conducente ascolta musica in auto,
- una nota musicale barrata: nel caso non la ascoltasse,
- uno, due o tre BLA a seconda che sia poco loquace, loquace o molto chiacchierone,
- una freccia che curva: il conducente è disponibile a fare una deviazione di X minuti, dove X è specificato nel tragitto,
- una freccia che curva barrata: nel caso non volesse farne.
Se non compare nessuna icona (a parte quella BLA) significa che la scelta è indifferente.
Sempre nello stesso riquadro vi sarà indicato la tipologia di utente che ha inserito l'annuncio: il conducente o il passeggero.
Nel riquadro a fianco invece sarà presente il tragitto, se è di andata e ritorno (un'icona con una freccia che torna indietro) e se si utilizzerà l'autostrada per compiere il percorso.
All'interno della selezione, sono presenti, oltre ai dati riguardanti il percorso: km stimati, tempo stimato e emissioni stimate, anche marca, modello e colore del mezzo che utilizzerete.
E' attivo un importantissimo servizio chiamato "Viaggio Rosa", nel quale chi vi offre il viaggio deve essere una donna, non deve avere passeggeri maschi, bambini esclusi, che comunque non possono avere più di 16 anni. Il sito sconsiglia di accettare passaggi da persone che non corrispondano alle caratteristiche della persona con cui prenderete accordi.
Per inserire un percorso è necessario iscriversi. E' possibile farlo nel modo tradizionale o tramite facebook ed è consigliato anche registrare il proprio cellulare per informazioni tempestive.

Il secondo sito che esamino è: http://www.bring-me.it : dalla pagina iniziale è possibile inserire il tragitto che si intende fare inserendo la città di partenza, quella di arrivo e la data specifica (non obbligatoria), oppure scegliere una sola tra le alternative disponibili tra le 3. Se non doveste trovare nessun risultato che coincida con la vostra scelta, il sistema proporrà alternative nelle immediate vicinanze se non nella provincia stessa. Anche in questo, come nel precedente sono presenti le icone relative al viaggio:
- un volante, per indicare che chi ha inserito l'annuncio è il conducente,
- un passeggero, per indicare che chi ha inserito l'annuncio è un passeggero,
- una sigaretta, per indicare che è possibile fumare,
- un cane, per indicare la possibilità di portare animali,
- un fiore che sta ad indicare che è un "Viaggio Rosa" che qui chiamano "Donna per Donna",
- una linguetta che sta ad indicare che il viaggio è legato ad un evento (spiegato in seguito),
- una freccia a destra e una a sinistra per indicare che è un viaggio di andata e ritorno,
- una medaglia per indicare che l'utente che ha inserito il tragitto è certificato.
All'interno della selezione, sono presenti, oltre ai dati riguardanti il percorso: km stimati, tempo stimato e emissioni stimate, solo il tipo di mezzo, ma non marca, modello o colore.
Il sito però offre una serie di sottomenu interessanti, tra i quali:
- Viaggi: in cui sono elencati tutti i viaggi in ordine cronologico.
- Mappa: da cui è facilissimo capire visivamente le partenze presenti in tutt'italia.
- Eventi: in cui sono presenti le voci: Concerti, Fiere, Green Events e gli eventi in un periodo ravvicinato, ognuna delle quali ha un tot di sottovoci al suo interno relative all'evento specifico, in cui è possibile visualizzare tutti i tragitti offerti o inserirne uno nuovo.
- Sport: come sopra, ma riguardante un evento sportivo.
- Estero: dove sono presenti tutti i tragitti extra nazionali.
- Blog: tutte le news del mondo del carpooling.
Per inserire un percorso è necessario iscriversi, la modalità è solo tradizionale. Anche in questo caso è consigliato inserire il proprio numero di cellulare per comunicazioni tempestive.

Il terzo sito da esaminare è: http://www.carpooling.it : dalla pagina iniziale ("Carpooling Italia") è possibile inserire il tragitto, con una tolleranza in km sia per la partenza che per l'arrivo, la data (non obbligtoria) e la tolleranza in giorni. Tra i tre è quello che offre maggiori possibilità di ricerca, anche se non è possibile inserire tutte le località ma solo quelle presenti nel database e se voi doveste inserire un percorso con una partenza o un arrivo non presenti, dovete scegliere la città più vicina alla vostra e specificare nelle note il reale punto di partenza o di arrivo. Se non doveste trovare nessun risultato è possibile, aumentandone il raggio (sia per la partenza che per l'arrivo), ampliarne la ricerca. Un comodo servizio che vi darà questa opzione è, a fondo pagina, l'elenco di tutti i comuni che saranno utilizzati per fare la ricerca. Una volta che avrete trovato i vostri tragitti, nell'elenco saranno presenti alcuni dati:
- offerta: se si tratta di un'offerta di passaggio (chi ha inserito il tragitto è il conducente),
- richiesta: se si tratta di una richiesta di passaggio (chi ha inserito il tragitto è qualcuno che chiede un passaggio),
- posti disponibili,
- prezzo,
- tragitto, data e ora di partenza,
e 3 icone:
- una freccia che sta ad indicare il viaggio diretto,
- il simbolo della donna che sta ad indicare un "Viaggio Rosa",
- la sigaretta se il conducente è fumatore,
- una B che è l'utilissimo sistema di prenotazione che vi spiegherò ora. Preso direttamente dal sito, eccone i vantaggi:

Feedback obiettivi: Con il sistema di prenotazione, una volta che il viaggio ha avuto luogo, automobilista e passeggero si valutano reciprocamente in base a criteri oggettivi. Queste valutazioni sono visibili a tutti. Le persone affidabili ricevono un feedback positivo, mentre coloro che non si sono attenuti alle regole, verranno valutati in modo negativo.
Maggiore garanzia: Una volta che due persone si sono accordate sul viaggio, viene inviata loro una conferma sotto forma di biglietto elettronico. Qui sono visualizzabili in un solo colpo d'occhio tutte le informazioni relative al viaggio. L'impegno da parte delle due parti è più forte, perchè se uno dei due viaggiatori annulla il viaggio, rischia di ricevere una valutazione negativa.
Più sicurezza: Le informazioni di contatto dei viaggiatori sono autenticate dal sistema e i dati relativi alle prenotazioni sono inviati per SMS e per e-mail. Il biglietto potrà essere presentato all'automobilista come prova di buona fede e funge quasi da "contratto" fra le due parti che si apprestano a compiere il viaggio.
All'interno del sito è possibile cercare passaggi anche per l'esterno utilizzando la funziona "Carpooling Estero", oppure la ricerca "Carpooling per città", dove è possibile cercare un percorso con partenze o arrivi in base alla città scelta.
Per inserire un percorso è necessario iscriversi. E' possibile farlo nel modo tradizionale o tramite facebook ed è consigliato anche registrare il proprio cellulare per informazioni tempestive.

Dopo questa panoramica sui siti di carpooling in Italian non ne esce un vincitore netto. L'ultimo esaminato dà la possibilità di inserire anche una richiesta, ma teoricamente è possibile farlo anche con gli altri 2, non è un sistema ortodosso, ma nessuno vieta, nell'offrire un passaggio di scrivere una nota chiara che invece il passaggio per quel tragitto lo si cerca. Io consiglio di utilizzarli tutti e tre, e sicuramente l'opzioni eventi e sport di bring-me è molto comoda, anche se tra i tre è il sito più lento, a differenza di carpooling che è una scheggia e forse quello con più tragitti presenti, ma anche quello più spartano.

A voli la scelta, tutti hanno qualcosa da offrirvi, sono tutti gratis, per cui, che vi costa iscrivervi a tutti e 3?


0 commenti :