Spedizioni dagli USA a confronto: iPhone 5

Dopo la chiusura di consegnato.com si sono dovuti rispolverare altri siti con la stessa funzionalità, ma sfortunatamente ad un maggior prezzo.

Spedizioni dagli USA a confronto
Spedizioni dagli USA a confronto

Per chi non conoscesse questi vettori spiego brevemente che sono società di “inoltro posta” che vi forniscono un indirizzo reale su suolo americano (nessuna P.O. BOX) al quale potete far arrivare pacchi dagli stati uniti che normalmente non potrebbero essere spediti al di fuori della nazione.

Per fare questo confronto, ho simulato l'acquisto di un iPhone 5 da 16Gb dagli USA all'Italia utilizzando i vettori USA-Italia più conosciuti. Ho supposto di trovare l'iPhone 5 16GB al prezzo base di 649$, arrotondando a $650 per comodità.

La confezione misura in cm: 14.5 x 9 x 8 e pesa 0,4kg, che trasformata in misure inglesi per compatibilità diventa (arrotondando per eccesso in pollici) 6 x 4 x 4 con un peso pari a 1 lb. Questo ci aiuterà ad inserire i dati corretti nei vari siti per il calcolo della spedizione.

In tutti i casi selezionati da me e molto probabilmente in tutti i gli altri siti al di fuori di questi, vengono considerati due tipi di peso: il peso reale, che riguarda l'effettivo peso dell'oggetto in questione, che nel nostro caso è 1 libbra (lbs), e il peso volumetrico che è una formula matemica che in base alle dimensioni del pacco riesce a stabilirne il peso "virtuale"; il maggiore tra peso reale e peso volumetrico ("virtuale") sarà quello considerato dal nostro vettore.

Come si calcola il peso volumetrico? Tutti quanti utilizzano la formula internazionale IATA che è la seguente:
(Lunghezza x altezza x profondità) / X , se lavoriamo in cm/kg la X = 5000, se lavoriamo in ins/lbs (pollici/libbre) la X = 139. Per cui se non dovesse esserci la possibilità di inserire le misure, ma solo il peso, fate voi a mano questo conto, perché loro utilizzeranno sicuramente quel metodo, poi confrontate i due pesi, quello reale e quello volumetrico e solo a questo punto protrete inserire il vero peso per la stima del costo di spedizione.
Torniamo al nostro esempio, io ho utilizzato questi vettori internazionali, utilizzando le tariffe “Regular”, ossia senza abbonamenti vari, con le loro pagine di “Shipping Rates”, ossia del costo della spedizione:

Il risultato finale è stato questo:

* Con ShipItTo è possibile scegliere anche AirMail economy (senza tracciatura) a $7,83 o AirMail priority (con tracciatura) a $8,81. Gli $ 8.50 sono addebitati per ogni pacco che arriverà al vostro indirizzo ShipItTo.
** Con BundleBox si pagano prima le tasse per lo sdoganamento e l'IVA.
*** Il costo totale delle spese di spedizione è reale e non presunto.
Ho considerato per tutti i vettori le spese doganali (dazio + IVA + le spese per rispedirci a casa dalla dogana il pacco) con il 21% di $650, + 11€ per le spese postali, che risulta essere di $150,70. Il dazio per i cellulari dagli USA all'Italia è 0% sulla fattura.

A conti fatti, tralasciando il fatto che il totale più alto tra tutti i vettori (650 + 233,54) = $883,54 sono equivalenti a € 688 e che in Italia molto presumibilmente il prezzo base sarà di € 729, tutti gli altri vettori hanno prezzi simili per oggetti così piccoli, solo MyAmericaShipper si discosta un po' dalla media verso il basso e BundleBox verso l'alto.

A mio parere, conviene sempre provare tutti i vettori e vedere quale conviene di più, e tenete conto che ShipItTo permette l'utilizzo di AirMail, per cui se non avete oggetti di grande valore da spedire potete pensare di usare quello.

Se siete fortunati potrebbe capitarvi di passare la dogana indenni e di non pagare l'IVA, ma non sperateci troppo, è praticamente impossibile riuscirci usando un corriere, ma potrestie rischiare con USPS o AirMail, che sono gestiti direttamente dalle poste italiane quando arrivano da noi, per cui magari a qualcuno potrebbe sfuggire che quello è un iPhone da $650 e vi arriva a casa senza costi aggiuntivi, ma il mio consiglio rimane di rivolgervi ad un vettore e di scegliere un corriere (DHL, FedEx, TNT), e se l'oggetto è di un certo valore, aggiungete l'assicurazione se non è compresa, così non avrete brutte sorprese. 

4 commenti :

Anonimo ha detto...

Non puoi paragonare queste companie usando solo il costo pubblicato, devi considerare anche il feedback del customer service, alcuni fanno schiffo (viaddress soppratutto). Puoi paragonarli meglio a http://www.usa-package-forwarding-comparison.com/?p=11

Andrea Ponzinibio ha detto...

Grazie per la dritta, l'articolo che mi hai consigliato è molto interessante. Prenderò sicuramente spunti per integrare il prossimo articolo sulle spedizioni.

Anonimo ha detto...

questi costi indicativamente sono ancora validi??? io su spedizioni dagliusa.com facendo un preventivo con 650$ e 34,82$ di spese di consegne ottengo 290$ solo per le spese di dogana + dazi, ai quali aggiungendo i 650$ del telefono più i 34,82$ per la spedizione ottengo circa 970$...

Andrea Ponzinibio ha detto...

A parte qualche aggiustamente, che sicuramente è avvenuto, in linea di massima dovrebbe essere rimasti simili. In quale sito ha fatto la simulazione?