Turismo dentale


Chi vorrebbe pagare la metà ed avere lo stesso risultato? Credo tutti. Chi, per farlo, sceglierebbe di andare all'estero? Ora forse il numero è un po' diminuito. E se vi dicessi che dovreste andare in un paese dell'est, ad esempio in Ungheria? Ancora meno credo. Eppure il turismo dentale all'estero, che sia in Ungheria, Romania, Polonia, Croazia, Serbia o Albania è molto presente, soprattutto per l'economicità dei lavori. Ma come fanno a tenere i prezzi così bassi? Rigiro la domanda, perché in Italia i prezzi sono così alti? A detta dei dentisti italiani, i costi di mantenimento per uno studio in Italia sono elevatissimi, e per dimostrarlo invitano i dentisti dell'est ad aprire uno studio in Italia, ma a quanto pare nessuno lo fa. Questo ci può anche stare, mantenere uno studio in un paese dell'est costerà sicuramente meno, ma altre differenze? Gli stipendi. All'est un dentista percepisce circa € 500 mensili, a differenza di un professionista italiano che credo a meno di € 2000 mensili nemmeno prenda in mano i ferri. A quanto si dice, i professionisti dell'est hanno un'esperienza paragonabile a quelli italiani, quindi la differenza dove potrebbe essere? Nei materiali? A quanto pare no, anche all'est utilizzano materiali certificati, magari non hanno bisogno delle rigide certificazioni italiane, ma sono pur sempre buoni materiali. In rete ho cercato e trovato decine di pareri entusiasti per i risultati ottenuti, ma penso anche che se ci fossero persone scontente del lavoro non lo scriverebbero su un forum, per non prendersi tutti i “lo sapevo”, “te l'avevo detto”, “a mio cugino...”, ecc, però è davvero strano non averne trovato nessuno negativo, dentisti italiani a parte, che affermano che grazie al “lavoro” dei dentisti dell'est hanno lavoro assicurato fino alla pensione. Come funziona la cosa? Prima di andare diretti in un paese dell'est, solitamente, si fa una visita in un centro dentale qui in Italia, che valuta il lavoro da fare, vi fa un preventivo e in caso sceglieste di curarvi pensano a tutto loro, eventuale volo di a/r, soggiorno in hotel, trasporto aeroporto/hotel, e si risparmia dal 40 al 60% tutto compreso. Chi si occupa di tutto questo? I siti sono davvero molti, ve ne elencherò solo qualcuno:
Preciso che non tutti offrono un preventivo direttamente da uno studio italiano, potrebbe capitare di farlo via mail o addirittura con calcolatori online, ma consiglio vivamente di utilizzare servizi che permettano una visita in Italia prima, magari spenderete qualcosina di più, ma partire con un preventivo in mano fatto da un medico che vi ha visto, vi eviterà eventuali brutte sorprese dopo.
Ma si deve per forza andare all'estero? Non esistono studi odontoiatrici low cost in Italia? La risposta è sì! Certo, non è possibile concorrere con i prezzi dell'est, ma è possibile risparmiare comunque molto ed avere la garanzia italiana. Tra questi ve ne posso indicare alcuni:
http://www.progettodentaleapollonia.it/ (Friuli-Venezia Giulia e Veneto)
Vi segnalo un portale dedicato ad una specie di franchising di dentisti low cost in Italia, con un listino prezzi agevolato a cui i dentisti che si associano devono aderire, il sito è questo:
http://www.ildentistalowcost.com. Da questo sito è possibile selezionare la propria regione e provincia e sapere se nelle vicinanze c'è un dentista low cost.
Molti si chiederanno come possano applicare prezzi più bassi rispetto ai dentisti tradizionali; le risposte potrebbero essere in sostanza due:
- un singolo studio: per fare concorrenza con altri studi dentisti della zona magari più conosciuti,
- un centro: il minor costo dei servizi sarebbe legato al numero di clienti maggiore, per cui, avendo meno spese di gestione, si avrebbe un guadagno maggiore.
Insomma, il tutto sta nel valutare il proprio operato; all'estero, come già detto, i dentisti (dipendenti) percepiscono uno stipendio di circa €500, la vita è meno cara che da noi e per questo possono fare prezzi vantaggiosi, in Italia invece, i professionisti privati si fanno pagare, un po' per il problema tasse e un po' perché non vogliono sminuire il valore del proprio lavoro forse a volte sopravvalutandolo. Potrei sembrare troppo qualunquista, ma io di dentisti che siano falliti non ne conosco, e nemmeno dentisti poveri, forse questi nuovi dentisti low cost daranno una sveglia al mercato, ormai assopito, magari non cambierà nulla, ma io rimango dell'idea che se è possibile pagare meno, perché non farlo? Come sempre, a voi la scelta.

5 commenti :

Escadina ha detto...

Ciao a tutti sono stata in Ungheria a Budapest a marzo con mio marito. Abbiamo fatto una vacanza abbinata alle cure dentarie. Siamo molto sodisfatti del lavoro. Il dottore era bravissimo, gli impiegati dell'agenzia ci aiutavano di tutto. Abbiamo speso la metá dei prezzi italiani, la città è bellissima. Io mi sono rivolta qui: http://www.sorridentebudapest.it

Anonimo ha detto...

I recommend Romania ..

Petra Marić ha detto...

Ti posso consigliare un buon ufficio odontoiatria a Rijeka . I loro prezzi sono abbordabili, il servizio è molto buono, e se avete bisogno di un alloggio, si può organizzare per voi

Anonimo ha detto...

Vi consiglio Budapest, Ungheria - é bellissima durante la primavera - www.madenta.it

Anonimo ha detto...

Ciao! Sono una ragazza croata che vive a Zagabria e faccio l’insegnante di scuola superiore. Qui i dentisti costano certamente meno che in Italia, ma bisogna prestare attenzione nella scelta del dentista a cui affidare i propri problemi dentali.
Secondo voi noi Croati andiamo nelle cliniche modello “Rident” ,“Vukic”,”Arena” o ”Ars Salutaris”? Provate ad entrare in quelle cliniche e guardatevi attorno….immagino che siete tutti Italiani….e clientela croata pari a 0, chiedetevi come mai? Noi Croati non andiamo certamente in quei posti….li’ sarete solo un numero e non delle persone…..Le mie cure le affido a un dentista che lavora ancora in maniera “artigianale” e non in maniera “industriale” modello “catena di montaggio…”
Questo dentista ha il 90% della clientela croata (gente del posto) e qualche Italiano che arriva tramite il passaparola…
Ho tanti amici in Italia e non vorrei che qualcuno di voi incappasse ancora in questi spiacevoli imprevisti.
Se qualcuno desidera ricevere ulteriori informazioni senza prendere fregature puo’ scrivermi al seguente indirizzo mail: maregudelj@gmail.com