Rimedi contro le Zanzare: Prevenire e Combattere

Siamo a maggio e ai primi caldi le zanzare tigre affilano il pungiglione per infliggerci dolore e fastidio anche di giorno, ma è possibile contrastarle con piccole accortezze e rimedi low cost o addirittura a costo zero senza inquinare l'ambiente.

Rimedi Contro le Zanzare: Prevenire e Combattere
Rimedi Contro le Zanzare: Prevenire e Combattere

Prevenzione contro le larve

  1. Evitate la formazione di ristagni d'acqua. Se avete un giardino controllate i sottovasi, gli annaffiatoi, le pozzanghere sul terreno e tutti gli altri luoghi dove può accumularsi dell'acqua stagnante, come anche le grondaie o dei copertoni abbandonati. Le larve muoiono se non sono a contatto con l'acqua, quindi sarà sufficiente svuotare il contenitore sul terreno, ma mai nei tombini perché è un altro dei posti sicuri dove le larve crescono indisturbate e che considereremo nel punto successivo.
  2. Trattate i tombini, le fontane e bidoni per l'irrigazione. Purtroppo non è possibile svuotarli come i sottovasi, ma è possibile trattarli o in alcuni casi "proteggerli" per far sì che le zanzare non depositino le uova. Per il trattamento, esistono in commercio dei larvicidi non dannosi per l'uomo e per gli animali che uccidono selettivamente le larve. Ad esempio su amazon ci sono questi larvicidi: http://amzn.to/2r6FVLM ma potete trovarne in qualunque altro negozio per giardinaggio ben fornito. Per quanto riguarda la protezione dei tombini, esistono in commercio dei dispositivi da applicare ai tombini che si aprono per far passare l'acqua piovana, ma che si richiudono successivamente. Non sono molto economici, ma essendo in acciaio inox in teoria dovrebbero durare per molto tempo. Io ho trovato solo questo modello, sempre su amazon, ma sicuramente in giro ce ne saranno altri: http://amzn.to/2qYGdFY.
  3. Installate delle ovitrappole. Se avete agito in anticipo, potrebbe darsi che le zanzare non abbiano ancora deposto le uova in posti a cui voi non avevate pensato, ma che lo facciano nella vostra bellissima ovitrappola che sarà un semplice bicchiere riempito per metà d'acqua. Se verrà utilizzato noterete delle piccole uova bianche al suo interno. Ricordatevi di svuotarlo ogni 3 giorni comunque, perché le larve, una volta deposte impiegano solo 4 giorni a schiudersi e a creare centinaia di zanzare. Svuotatele per terra e mai nei tombini, mi raccomando!

Prevenzione contro le zanzare

  1. Installate una batbox. Non prendetemi per pazzo, ma se abitate in campagna è un rimedio davvero efficace contro le zanzare, l'unico disguido, se così si può chiamare è che non avete la sicurezza al 100% che venga abitata. Per chi non le conoscesse questo che vi propongo è un modello classico: http://amzn.to/2qlX7j4 è una "casetta" per pipistrelli che se occupata, potrà risolvervi gran parte dei vostri problemi contro le zanzare. I pipistrelli sono simpatici divoratori d'insetti e in una notte possono cibarsi di zanzare fino a metà del loro peso, e considerando che una zanzara pesa circa 5mg, un piccolo pipistrello di 20 gr può arrivare a mangiare anche 2000 zanzare per notte. Non male è?

Difesa

  1. Installate le zanzariere. Come primo consiglio non c'è che dire, vince il premio della banalità, ma purtroppo per difendervi in casa è il rimedio più efficace, fino a quando non aprite finestre o porta d'ingresso, da quel momento vi servirà altro. Le più efficaci sono quelle da applicare a muro, ma ce ne sono anche di efficaci applicabili a porte e finestre con il velcro. Io ho trovato queste zanzariere magnetiche, e per darvene un esempio ve le linko su amazon: http://amzn.to/2qYCQyC
  2. Se le zanzare dovessero malauguratamente entrare in casa, allora non c'è altro rimedio che catturarle (o ucciderle), ma dato che sono contro ai soliti metodi dannosi per la salute (chi vuol capire, capisca), io ho optato per un modello simile a questo: http://amzn.to/2r6vpUv che in pratica è un lampada a luce ultravioletti blu che attira le zanzare e una volta attirate vengono spinte da una ventola verso un contenitore senza possibilità di uscita che dovrà essere svuotato la mattina successiva. La ventola "asciugherà" completamente le zanzare che poi moriranno.

Repellenti

Li metto tutti in questo paragrafo perché li considero (ma questa è solo una mia opinione che potrebbe anche non essere condivisa) meno efficaci dei precedenti, ecco l'elenco:
  1. Piante antizanzare. C'è la Catambra che ormai è diventata la pianta ufficiale antizanzara, ma ce ne sono di altre che nel passato hanno svolto "egregiamente" il proprio lavoro, l'elenco è stato preso qui: http://www.eticamente.net/41942/piante-antizanzare.html. Eccole:
    1. Citronella
    2. Lavanda
    3. Erba Gatta
    4. Monarda
    5. Calendula
    6. Crisantemo
    7. Geranio
    8. Lantana Camara
    9. Tagete
    10. Verbena Odorosa
  2. Repellenti per la pelle. Conosciamo tutti, gli spray e le creme, quindi non farò pubblicità, ma esistono anche repellenti naturali, in forma di olii essenziali da applicare sulla pelle, eccone alcuni:
    1. Olio di eucalipto
    2. Olio di citronella
    3. Olio di geranio
    4. Olio di lavanda
    5. Olio di soia
    6. Olio di neem
    7. Olio di pepe nero
    8. Olio di basilico
    9. Olio di bergamotto
    10. Olio di menta